23
Gio, Mag
0 New Articles

L'ARCHITETTO ZAHA HADID IN OCCASIONE DELL'ARCHITECTURAL PREVIEW DEL MAXXI

Interviste
Typography

Vi mettiamo in evidenza una interessante nonchè singolare intervista all'Archistar Anglo-irachena Zaha Hadid tenutasi all'interno del Museo Maxxi di Roma nel 2009, progetto da lei ideato e realizzato, direi meglio "concretizzato", insieme al suo braccio destro, l'architetto Patrik Schumacher.

Nell'intervista documentata dal museo stesso, viene messa in evidenza, giocosamente, in maniera ironica ed autoironica, la similitudine caratteriale e somatica dell'architetto e della sua opera architettonica.

L'impronta astratta e potente del "Museo delle Arti del XXI secolo" insomma riflette come uno specchio il carattere potente e astratto della sua ideatrice.

Nell'intervista l'architetto ci confessa che quest'edificio, per il quale ci sono voluti 10 anni tra ideazione, progettazione e costruzione, è forse il progetto dove idea e realizzazione coincidono quasi alla perfezione.

Il suo progetto "perfetto" dunque, il museo di Roma, il Maxxi, venne inaugurato ufficialmente il 10 maggio del 2010.

Solo dopo sei anni il 31 marzo 2016, Zaha Hadid muore improvvisamente lasciando un vuoto ed un'impronta forte ed astratta nelle nostre città.

Clicca qui, vedere integralmente l'intervista.

(Fonte: Archivio del MAXXI)

By Tatiana Tagliaferri, Copyright DeUniverso © 2016.