25
Sab, Nov
5 New Articles

Galassia girandola visibile ad occhio nudo attraverso la visione distolta

Immagini dallo spazio
Typography

La Galassia Girandola in inglese PinWheel con questo nome in astronomia amatoriale si designa la galassia M33 o NGC 598 che dista non meno di 3 milioni di anni luce ed insieme alla Galassia d'Andromeda (M31) sono le più vicine alla nostra Vialattea. È denominata anche con il nome di Galassia Triangolo per il fatto che si trovi all'interno dell'omonima costellazione.

Ve la presentiamo quest'oggi perché è visibile ed osservabile in questo periodo autunnale, tempo permettendo. Può essere osservata non solo attraverso un telescopio amatoriale di media potenza bensì anche con un binocolo sotto cieli bui. All'osservatore curioso e non professionista si presenta come una macchia ovaleggiante e dai contorni irregolari; sotto un cielo eccezionalmente buono, dove l'inquinamento luminoso è sufficientemente basso, è persino possibile notarla ad occhio nudo, tramite la visione distolta.

Cosa è la visione distolta? Si tratta di una tecnica di osservazione astronomica già nota, molto probabilmente, in antichità almeno come sembra riportare lo stesso Aristotele in una sua descrizione durante l'osservazione di un ammasso stellare oggi conosciuto come M41.

È la tecnica secondo la quale per osservare un oggetto poco luminoso si indirizza lo sguardo lateralmente, mentre si continua a concentrarsi sull'oggetto. Questa tecnica è molto utile in astronomia osservativa, poiché consente di vedere oggetti di luminosità debolissima altrimenti invisibili all'osservazione diretta; secondo alcuni questa tecnica consentirebbe di guadagnare fino a tre-quattro magnitudini.

L'utilità e l'efficacia di questa tecnica è confermata anche dalla fisiologia e neurologia del nostro occhio.

La fovea, ossia la parte centrale dell'occhio, è priva di bastoncelli. Sono le cellule specializzate nella cattura della luce in bianco e nero; la fovea contiene solo cellule cono. Quest'ultime rivelano i colori della luce, ma non sono utili durante la notte. La densità di bastoncelli di solito raggiunge un massimo intorno ai 20 gradi dal centro della visione (fuoco). Tuttavia, a causa del tipo di connessione tra le cellule ed il sistema nervoso, la parte più sensibile dell'occhio è di solito compresa fra gli 8 ed i 16 gradi dal centro.

Per queste ragioni la visuale laterale o distolta funziona e consente di osservare oggetti luminosi che rispetto ad una visuale frontale sarebbero meno percettibili.

È da notare inoltre che esiste una direzione distolta privilegiata, a seconda dell'osservatore; per un osservatore che tende ad usare l'occhio destro per il fuoco, è meglio spostarsi verso destra, mentre per un osservatore dove predomina l'occhio sinistro è meglio spostare il fuoco a sinistra.

Dunque cosa dirvi: buona visione!

DeUniverso Copyright © 2017.