19
Sab, Gen
0 New Articles

NATURA, UOMO E CONFLITTO NELLE VISIONI AURORALI DELLA FILOSOFIA

Ricerche
Typography

Vi presentiamo il contributo del Prof. Giuseppe Cappello al Convegno "Il Conflitto. Ogni guerra è una guerra civile" organizzato dal Liceo Statale "Maria Montesori" di Roma e dall'Istituto Nazionale del Dramma Antico. Si tratta di una presentazione organica ed originale del pensiero filosofico di Eraclito di Efeso sui testi del Perí Physeos.

Cosi l'autore del saggio si pronuncia:

«[...] Eraclito ci dice appunto che il conflitto è l’elemento attraverso cui la natura è quello che è ovvero generazione spontanea, natura naturans direbbe Spinoza, e legislazione a se stessa. Il conflitto è padre e re-gola della natura che si natura. Si ponga la mano destra sul nostro cuore per ascoltare tale verità: la nostra vita si deve innanzitutto a quel movimento spontaneo e antagonistico di dilatazione e contrazione che risiede nell’attività cardiaca, che è l’attività cardiaca; a quel movimento spontaneo e antagonistico che ha nel suo metro originario il suo ordine; un ordine in cui l’antagonismo è vitale fino al momento in cui batte la sua pulsazione nella misura della fisiologia mentre può risultare nocivo sino alla morte quando de-genera nell’aritmia dell’ipofibrillazione o dell’iperfibrillazione».

Potete leggere l'intero contributo, cliccando qui.

Copyright DeUniverso © 2017.