19
Sab, Gen
0 New Articles

THE POETICS OF DANTE'S PARADISO DI MASSIMO VERDECCHIO

Recensioni
Typography

MASSIMO VERDECCHIO, The Poetics Of Dante's Paradiso, University of Toronto Press, Toronto 2010, pp. 177, prezzo 45,68.

Vi ripropongo, con il permesso del direttore della Rivista di Studi Italiani, una mia personale recensione su The Poetics Of Dante's Paradiso di Massimo Verdicchio (University of Toronto Press, Toronto 2010, pp. 177).

È risultato determinante per la composizione di quest’opera l'incitamento del Direttore dell'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici di Napoli, Antonio Gargano, a proseguire con il Paradiso  l'operazione critica che Massimo Verdicchio aveva già compiuto con l'Inferno  e il Purgatorio  in Of Dissimulation: Allegory and Irony in Dante's Commedia, un testo poi ripubblicato con il titolo Reading Dante Reading.

I due capitoli qui dedicati al Paradiso  sono stati sostanzialmente ripresi, sotto i titoli di Prologue I  e Prologue II,  in The Poetics of Dante's Paradiso, diventata quindi una sorta di banco di prova della lettura complessiva della Commedia, in termini di dissimulazione, demistificazione, allegoria, ironia.

Un punto qualificante di tale lettura è l’individuazione del cinquecento diece e cinque  (Purg.  XXXIII, 43), da sempre vexata quaestio  critica, in Dante stesso. Essendo tale, il poeta diventa strumento di punizione nelle mani della Divina Giustizia, sicché al linguaggio della pacificazione, usato in altre opere,  si sostituisce ora nel Paradiso, il cui tema principale si manifesta nella critica marcata e della Chiesa e dell'Impero, il linguaggio dell'opposizione, espresso secondo la modalità dell'ironia.

Per leggere interamente la recensione, clicca qui.

(Fonte: Rivista di Studi Italiani)

By Fernando Di Mieri, Copyright DeUniverso © 2016.