19
Lun, Nov
0 New Articles

Cervello mistico: un confronto tra scienza e fede

"Il cervello mistico": è con questo titolo che il Brain Forum, diretto dalla Dott.ssa Viviana Kasam, propone una conferenza su un tema molto riflettuto in diversi ambiti disciplinari ma in modo singolare viene affrontato per la prima volta in un confronto tra sapere teologico e neuroscientifico.

Al posto degli approcci teologici, sociologici e psicoanalitici che hanno negli anni passati dominato lo studio di esperienze mistiche estatiche, i relatori dal loro confronto dialettico cercheranno di decodificare i meccanismi celebrali che sottostanno a questi fenomeni.

Come nascono nel cervello le visioni dei mistici? Sdoppiamenti, presenze immateriali, voci profetiche, possono essere una conseguenza delle tecniche codificate e utilizzate, per esempio nella Kabbalah e nell’Esicasmo, nel Sufismo e nella tradizione buddista? Tecniche che modificherebbero lo stato di coscienza, producendo alterazioni  percettive paragonabili a quelle indotte da droghe o da malattie neurologiche?

A queste domande cercherà di rispondere l'evento promosso ed organizzato dal Brain Forum.

Ne discuteranno due giganti degli studi mistici il prof. Moshe Idel, considerato la massima autorità mondiale degli studi kabbalistici, e il prof. Antonio Rigo, altrettanto autorevole e riconosciuto esperto di esicasmo e dei rapporti con le pratiche mistiche orientali, in un originale confronto con il neuroscienziato Shahar Arzy, che insieme a Idel ha recentemente pubblicato il saggio: Kabbalah. A neurocognitive approach to mystical experiences (Yale University Press, New Have 2015).

Se ne consiglia la lettura. Un testo che costituisce una innovativa ed originale pista di ricerca sugli studi mistici. Gli autori offrono ai lettori una conoscenza scientifica approfondita sul modo in cui i cabalisti eclettici hanno raggiunto le loro esperienze mistiche più preziose. Analizzano le descrizioni mistiche ed estatiche riportate in prima persona dai più importanti mistici ebraici; e confrontano i risultati di questa indagine preliminare delle tecniche Kabbalistiche (reduplicazioni corporee, dissociazioni ed altri fenomeni) con recenti osservazioni neurologiche ed esperimenti di laboratorio moderno.

La conferenza sarà l'occasione sia per l'uditorio che per i relatori di evidenziare come i Kabbalisti, Esicasti, Sufisti e Buddisti siano nella nostra contemporaneità investigatori pionieristici del sé umano.

La conferenza si terrà il 29 novembre p.v. alle ore 18:00 a Lucano presso il bellissimo ed avveneristico edificio del Centro Culturale di Lucano "Arte e Cultura" (LAC). La conferenza sarà in inglese ed italiano con traduzione simultanea. Ingresso gratuito anche se è necessaria la prenotazione (potete cliccare qui).

(Fonte: Comunicato stampa del Brain Forum)

Copyright DeUniverso © 2017.